mercoledì 6 luglio 2016



"Negli abbracci forsennati o dolcissimi non era il tuo corpoche cercavo bensì la tua anima, i tuoi pensieri, i tuoi sentimenti, i tuoi sogni, le tue poesie. E forse è vero che quasi mai l'amore ha per oggetto un corpo, spesso si sceglie o si accetta una persona per la malìa inesplicabile con la quale essa ci investe, o per ciò che essa rappresenta ai nostri occhi, alle nostre convinzioni, alla nostra morale; però il veicolo di un rapporto amoroso rimane il corpo e, se quello non ti seduce, qualcos'altro deve pur sedurti. Il carattere, ad esempio, il modo di vivere o di comportarsi. [...] Ma allora perché avevo avuto quell'impulso di correrti dietro, di abbracciarti, sentire la tua barba contro la mia guancia.."





da PensieriParole

1 commento:

  1. Grazie per essere tornato, è sempre un piacere leggerti :)

    RispondiElimina

...qualsiasi parola ha sempre un valore...