mercoledì 9 settembre 2009

e me ne sto sdraiato sui sogni...



Nuvole fatte di vento,
si mischiano al tramonto.

Luci soffuse,
appaiono nella notte. quella che ho paura di vivere.


Cammino sulle strade dei miei sogni, perchè è li che volgio stare...
sdraiato su di un lungo mantello di speranza.


Decido di vivere vite sempre nuove, quelle che non ho mai vissuto,
quelle che ogni notte mi vengono a trovare.

Dirottare i tuoi pensieri vorrei... portarli su di un'isola lontana.

Paludi di dolore attraverserei, solo per sognarti.

Limpidi i tuoi raggi di sole, profumano d'incenso.

Oceani di sguardi, incontrano l'onda anomala che attraversa oggi il mio cuore.


E oggi sono quello che sono.


E me ne sto sdraiato sui sogni.



AngS



3 commenti:

  1. si potesse stare per sempre tra i sogni...

    RispondiElimina
  2. qualcuno sognò sogni che nessuno aveva mai osato sognare prima

    RispondiElimina

...qualsiasi parola ha sempre un valore...